Sturare il lavandino a opera d’arte: le gioie e i dolori della convivenza

Lucia divide un appartamentino con tre amiche.

Nonostante le ragazze si vogliano bene e vadano d’amore e d’accordo, hanno qualche comprensibilissimo problemuccio con lo scarico di doccia e lavandino. Capelli lunghi a parte, è un inconveniente che capita spesso e, prima o poi, a tutti noi succede di doversi cimentare con sgradevoli incombenze domestiche… Vediamo un po’ come fare.

P.S. Questa volta, oltre alla mia risposta, troverete anche il consiglio di un vero esperto in materia, perciò approfittatene! Ciao e alla prossima.

Buongiorno, oggi ho ricevuto questa domanda da Lucia, una studentessa di 22 anni che ha un problema con il suo lavandino 🙂

Cara Sabrina,

sono una ragazza di 22 anni, studio all’università e vivo con altre tre ragazze in un appartamentino di due stanze più cucina. Puoi immaginare che caos!

4ab702d71c556e6555302081bc0d4387.jpg

Anche se cerchiamo di essere ordinate e di lasciare pulito il più possibile, il bagno e la cucina risentono particolarmente dell’uso (anzi abuso 🙂 ) che ne facciamo…

Abbiamo tutte i capelli lunghi e lo scarico della doccia, del lavandino del bagno sono spesso intasati. Non vorremmo spendere ogni volta 70-80 euro per un idraulico. Non è che avresti qualche consiglio? Se puoi anche per il lavandino della cucina… Diciamo che forse lo usiamo un po’ troppo! Grazie!

Sturare il lavandino a opera d’arte: le gioie e i dolori della convivenzaultima modifica: 2009-04-27T11:02:00+00:00da telodicelamamma
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento