Frittura senza rimpianti

16f824f0529e428a1161af59b1c492e0.jpgMio marito adora le fritture. Se fosse per lui, potrei friggere anche un pezzo di legno e ne sarebbe comunque felice! Polpette, fiori di zucca, olive ascolane, chele di granchio… Insomma, chi più ne ha, più ne metta.

Il punto è questo. Per quanto mi riguarda sono assolutamente pro-fritto – diciamo che non sono proprio una di quelle donne schizzinose che si tirano indietro facilmente – ma non vi nascondo che ho le mie perplessità: quando friggo, quel terribile odore di olio bruciato si diffonde per tutta la casa e non se ne va per giorni. Se poi raggiunge tende e carte da parati è la fine… E allora? Ecco un buon rimedio.

 

 


Come si leva la puzza di frittura in casa?
E dagli abiti che si impregnano mentre cucino?

ae02bdc444b427098e735156f9d76179.jpg

Frittura senza rimpiantiultima modifica: 2009-04-27T11:00:00+00:00da telodicelamamma
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Frittura senza rimpianti

Lascia un commento